La collezione Karhu Legend è progettata per onorare la storia del marchio, offrendo un design moderno
nel suo aspetto e tatto. Ricordare i modelli iconici di Karhu è importante per preservare un archivio ricco di storia.
Nel 1985, Karhu lanciò il modello “Trainer“.
Quello che catturava l’attenzione era costituita da un nylon giallo / grigio chiaro, pelle scamosciata e un logo M grigio scuro. A sua volta, la combinazione colori utilizzata dal team della nazionale finlandese ricorda il Laulujoutsen (Cigno selvatico), che ha un becco giallo e nero.
Il cigno selvatico è un uccello molto ammirato in Europa. Infatti, questo uccello è così speciale da essere raffigurato sulla moneta da 1 euro finlandese.
Nonostante le grandi dimensioni, è considerato come un potente volatile capace di viaggiare per migliaia di chilometri durante le migrazioni stagionali. Per rendere omaggio al Karhu Trainer e al Whooper Swan, Karhu rilascia il pacchetto “Laulujoutsen“.
Il materiale selezionato per ogni modello è composto da una morbida pelle di cinghiale grigio scamosciata arricchita con colpi tonali di giallo. Ogni modello
presenta un’intersuola in EVA bianca solida o una sensazione di leggerezza in combinazione con la selezione dei colori della tomaia. Come
menzionato sopra, l’impressione generale ricorda il Karhu Trainer del 1985 e il becco del cigno selvatico.

ADIDAS TUBULAR SHADOW

These shoes take the heritage Tubular style in an edgy direction with a streamlined silhouette and bold details. These shoes step out in an asymmetrical upper with premium leather on one side and a two-tone knit on the other. They’re built with an innovative wrap closure that hugs feet for a comfortable fit and detailed with perforated stars and flashy reflective laces. Ridged edges on the tongue and on the outsole give a nod to the original tire-inspired Tubular design.

 _DSC0004_DSC0006

ASICS GEL LYTE V

The Asics Gel Lyte V. Just like the popular Gel Lyte III, the Asics Gel Lyte V convinces with its extraordinarily fit and its wearing comfort. The shoe is equipped with two independent gel-damping cushions as well as the mono-sock-system which connects the tongue and the inner lining. The shoe was introduced as a marathon shoe in 1993 and is still nowadays a sneaker we can no longer do without.

_DSC0026_DSC0027

 

Il 2015 volge al termine e Diadora ha pensato di chiudere l’anno con la celebrazione del 25th anniversario del catalogo Running 1990, con l’uscita dell’ultimo modello della gamma: la «Veloce 7000». La «V7000» .

diadora v7000 OG
Dopo il lancio interattivo del modello «N9000» ad inizio anno , anticipato nel 2014 da oltre un anno di collaborazioni con le più importanti sneaker-boutique di tutto il mondo , il marchio Italiano ha continuato con la release della «S8000» in luglio – prima attraverso l’ « Espresso » con il colore OG – poi con le due varianti in-line sempre Made ​​in Italy. Ora che il 2015 è arrivato alla fine, e l’ultimo modello è stato consegnato, Diadora torna con un altro evento interattivo ed emozionale in negozio, il 13 Novembre, da Superstylin’ e nei migliori rivenditori in Europa e nel mondo, dove i prodotti saranno finalmente disponibili.

diadora v7000 OG Superstylin

Appuntamento dunque per il prossimo venerdì, online e in via di Santa Maria Ausiliatric,e per venire a toccare con mano questa nuova incredibile release targata diadora.

Sono passati 10 anni da quando Superstylin’ ha preso vita in una oscura notte di novembre del lontano 2005, quando ancora il Cavaliere era al governo, Leandro Cufrè vestiva la maglia della AS Roma ed i giovani sneaker addicted romani calpestavano l’asfalto con le Air Max ’90 Infrared ai piedi.

SSX

10 anni sono tanti e soprattutto sono un’occasione che non potevamo di certo farci sfuggire per festeggiare insieme questo importante anniversario. Prendete in mano l’agenda, dunque, e segnatevi quanto segue.

Il primo appuntamento sarà con il Superstylin’ Store Party: giovedì 5 novembre vi accoglieremo tra le mura amiche di via Santa Maria Ausiliatrice 132 per un imperdibile aperitivo in cui faremo scorrere fiumi di birra. A farvi muovere il culo ci penserenno i djs di Forever Young, mentre dai frigoriferi voleranno casse e casse della tanto cara Ceres. Lo Store Party sarà anche l’occasione di incontrare amici vecchi e nuovi come Dar Ciriola, che per i 10 anni servirà un panino completamente ideato per noi di Superstylin’,  e la crew di Rapics3 che esporrà in store alcuni dei loro memorabili scatti.

Ma non finisce di certo qui.

Sabato 7 novembre ci sposteremo al Magazzino 33 per celebrare all-night-long questo memorabile traguardo. Dalle 23 i djs di SoulKitchen Roma invaderanno il club di via Portunense 33 a suon di soul, disco, funky e hip-hop per quello che siamo sicuri sarà un Club Party memorabile. Un evento completamente gratuito a cui potrete accedere ritirando l’invito direttamente in store.

Un desiderio da esprimere per i nostri 10 anni? Sopravvivere a questo week end!

STORE PARTY: Superstylin’ Store – Via Santa Maria Ausiliatrice 132, Roma
CLUB PARTY: Magazzino 33 – Via Portuense 33, Roma

La nuova collezione di sneakers Diadora, approdate sugli scaffali di Superstylin’ in questa seconda parte del 2015, ha riscosso fin da subito un enorme successo tra gli sneaker addicted che frequentano il nostro store. Un successo, quello del marchio italiano, che viene da lontano e che è frutto del gran lavoro svolto nel corso degli anni dall’azienda trevigiana.

Un lavoro partito dall’essenza della manifattura italiana e approdato sugli scaffali dei maggiori rivenditori di mezzo mondo, grazie alla creazione di nuovi spaziali modelli, al restyling di modelli provenienti dal passato e a collaborazioni importanti con altri brand del settore.

Oggi abbiamo il piacere di ospitare sul nostro blog Marcello Contardi, Product Director Footwear di Diadora, a cui abbiamo fatto qualche domanda sui progetti del marchio italiano e anche su quello che ci dobbiamo aspettare sugli scaffali di Superstylin’ nel prossimo futuro. Buona lettura!

diadora sneakers

1) Ciao Marcello, potresti presentarti ai nostri lettori e raccontarci un po’ di te e del tuo lavoro per Diadora?

Ciao mi chiamo Marcello Contardi e sono il Product Director Footwear di Diadora. Ho vent’anni di esperienza nel mondo delle calzature di cui la maggior parte trascorse con brand internazionali del mondo dello sport. In Diadora seguo la ricerca e sviluppo di tutte le linee di prodotto footwear nello specifico Heritage, Sportswear, Utility e Active.

2) Diadora è un marchio che ha fatto la storia dell’abbigliamento sportivo in Italia, ma che ultimamente è entrata anche nel mondo dello streetwear. Come è avvenuto questo passo e quali sono le motivazioni che hanno spinto Diadora su questa linea?

Diadora era e rimane un azienda di sport, per questo il recupero dei modelli che l’hanno resa famosa negli anni che vanno dai ‘70 ai ‘90 ci ha dato l’opportunità di raggiungere un mondo come quello dello streetwear e i suoi consumatori senza snaturare la nostra immagine e la nostra storia. Per noi è stato un fenomeno del tutto naturale e il successo che sta riscuotendo la nostra linea Sportswear è dovuto proprio alla coerenza e riconoscibilità dei valori del marchio.

diadora black

3) Qualche tempo fa abbiamo letto una notizia che ci ha molto colpito: è vero che avete riaperto la manovia nella vostra sede di Caerano San Marco? Un progetto molto interessante per tutto gli appassionati di sneakers nel mondo.

E’ stata riaperta la manovia, ovvero la linea di produzione artigianale, dopo quasi 15 anni di inattività. Quest’area produttiva, che impiega i macchinari originali, è stata destinata alla produzione di modelli alto di gamma Made in Italy delle linee, active, sportswear ed heritage. Al momento la capacità produttiva della manovia è di 80 paia di scarpe al giorno, ma il progetto dell’azienda è quello di arrivare a 100/120 paia al giorno, grazie ad un aumento del personale addetto alla manovia. Questa  scelta ci permette di sfruttare al massimo il know-how di cui gode il nostro distretto nel design e sviluppo di calzature sportive e di poter offrire così anche al consumatore più esigente dei prodotti di altissima qualità e innovazione.

Manovia

4) Tra i modelli di punta della Diadora ci sono sicuramente le N9000, storico modello degli anni ’90 a cui avete addirittura dedicato un apposito sito. Cosa ci aspetta per il futuro? Avete intenzione di tirare fuori dal cassetto qualche altro vecchio modello di sneakers?

La progettualità dell’ufficio prodotto non si limita alla riedizione dei modelli di successo del passato. Attualmente stiamo lavorando su diversi fronti; la reintroduzione di modelli storici quali la IC4000 e la Intrepid (Ben Johnson) nelle loro varianti OG, alcuni modelli ibridi che riprendono linee di ispirazione del passato rivisitate con materiali e tecniche di costruzioni all’avanguardia e lo studio di tecnologie innovative nel segmento del running tecnico.

Diadora-N9000-Limited-Edition-03

5) Visitando la vostra pagina fb si nota un’attenzione molto alta al mondo streetwear: parliamo di nomi del calibro di Jay Z, Emis Killa o delle splendide collaborazioni con Mita o 24 Kilates. Quali collaborazioni dobbiamo aspettarci per il prossimo autunno e quali sorprese riserverete al mercato italiano e al pubblico di Superstylin’?

Il calendario delle collabo è fitto e definito fino a tutto il 2017. Oltre alle ultime collabo con Limited Edition (Spagna), Raekwon- Packer (USA), Concept (USA) e Hanon (Scozia) stiamo lavorando su moltissime nuove collaborazioni con i più influenti sneaker store a livello Internazionale e non… ma per non rovinare la sorpresa sveleremo i dettagli come di nostra consuetudine soltanto in prossimità della release.

diadora x mita

6) Chiudiamo con la nostra domanda di rito: indicaci un modello di sneakers, diadora e non, che non potrebbe mai mancare nella tua collezione.

Come collezionista della prima ora avrei soltanto l’imbarazzo della scelta, ma una per tutte è la Bjorn Borg Elite – 515 del 1981.

Grazie Marcello, ti aspettiamo in store nel tuo prossimo viaggio a Roma!

Scopri subito tutte le Diadora disponibili da Superstylin’.

Oggi vi presentiamo una nuova collaborazione del nostro store con una delle realtà più interessanti del panorama romano: parliamo di Forever Young, giovane e vivace organizzazione protagonista di memorabili party nei migliori club della capitale. Per conoscerli meglio gli abbiamo fatto qualche domanda.

1) Ciao ragazzi, innanzitutto raccontateci un po’ di voi, chi siete e come nasce il progetto Forever Young.

Forever Young nasce nel maggio del 2013 dall’idea di tre amici che già lavoravano insieme nei locali e che vollero dare una svolta alla loro attività; nel tempo la struttura si è rinnovata e, avendo agglomerato persone con differenti modi di intendere il clubbing, è arrivata fino ad oggi facendo di questo fattore la sua forza.

Forever Young x Superstylin

2) Nella scorsa stagione vi abbiamo visto protagonisti di molte serate nella capitale: qual’è il vostro pubblico e che tipo di musica suonate durante le vostre serate?

Quest’anno abbiamo apportato dei cambiamenti radicali rispetto alla precedente tipologia di serata; siamo nati come party indie con un mood tendenzialmente happy, ma ci stiamo inquadrando verso un’ altra strada. Stiamo adottando un mood  più underground, ci sperimentiamo con house – hip hop, e stiamo coinvolgendo il nostro pubblico con un format più fresco e dinamico.

3) Guardando in Italia e all’estero avete dei party di riferimento che vi piacciono e a cui vi ispirate per l’organizzazione delle vostre feste?

Sicuramente ci sono dei modelli che stiamo tenendo d’occhio all’estero che riteniamo interessanti e degni di nota, ne è un esempio lo Shorebitch di Londra.

4) Dopo la pausa estiva è finalmente ricominciata la stagione dei club: dove vi troveremo impegnati quest’anno?

Quest’anno saremo impegnati in diverse tipologie di location; avremo 3 appuntamenti fissi al mese: uno al Circolo degli Illuminati di Via Libetta, uno alla Taverna 37 nei pressi di Castel Sant’angelo e uno al Teatro Quirinetta con un progetto e un format nuovo e tutto da scoprire.

5) Un’ultima domanda di rito per noi di Supertylin’: indicateci un paio di sneakers preferite che avete o che vorreste assolutamente avere nel vostro guardaroba?

Sicuramente un paio di New Balance 999 x cncpts, hanno stile e sono comode e pratiche allo stesso tempo.

Buon ascolto!

FYR x Superstylin’ Mixtape Vol.1 by Forever Young Rome on Mixcloud

L’arrivo dell’autunno in Germania significa solo una cosa: Oktoberfest, festival popolare a base di birra e krautwurst che si tiene da 182 anni per le strade di Monaco di Baviera nelle ultime due settimane di settembre e nella prima di ottobre. Un appuntamento imperdibile per i tedeschi (e non solo) che colgono l’occasione per far scorrere fiumi di birra in compagnia di amici e parenti. Che c’entra Superstylin’ con tutto questo? Ve lo spiaghiamo subito.

Proprio per celebrare il 182esimo anniversario dell’Oktoberfest, Reebok e lo sneaker store Berlinese Overkill hanno creato un pack esclusivo ispirato proprio allo spirito della festa popolare.

reebok-classic-leather-oktoberfest-pack-2 Protagonista dello special make-up in uscita proprio in questi giorni di inizio festival, è la Classic Leather, iconica sneaker di Reebok, reinterpretata dai ragazzi di Berlino con i colori e i simboli tradizionali dello storico festival della birra che si tiene ogni anno a Monaco.

Per celebrare il festival d’autunno più famoso del mondo, che richiama circa 6 milioni di visitatori ogni anno, Reebok e Overkill hanno disegnato una speciale soletta interna con i colori della bandiera bavarese e personalizzato la linguetta con uno dei simboli iconici del festival: il boccale di birra , il pretzel e il classico cappello.

reebok-classic-leather-oktoberfest-pack-1

Il pack completo rilasciato da Reebok è composto da tre colorazioni, qui e nel nostro store di via Santa Maria Ausiliatrice a Roma trovate la sneaker selezionata per voi da Superstylin’. Imperdibile.

Se con il primo post di questa stagione autunno/inverno vi avevamo portato in Inghilterra alla scoperta di uno dei marchi di riferimento della moda d’Oltremanica, questa volta rimaniamo orgogliosamente in Italia per parlare di un altro brand bomba in arrivo sugli scaffali di Superstylin’: Manifattura Ceccarelli.

Manifattura_ceccarelli_1
Con un nome fortemente ispirato alla tradizione artigiana della sartoria italiana, Manifattura Ceccarelli rappresenta per noi di Superstylin’ quanto di meglio tra modernità e stile è possibile trovare sul mercato italiano. Nata dalla ventennale esperienza nell’importazione di capi heritage provenienti dal mercato americano (Penfield, Tellason e Filson per capirci) la famiglia Ceccarelli decide questa volta di fare le cose in proprio progettando una linea propria interamente creata e prodotta in Italia.

Manifattura_ceccarelli_2
I tessuti canvas cerati in abbinamento con la  pelle e i tessuti di lana arricchiti con finiture di prima qualità, che solo l’artigianato italiano sa dare, fanno della Manifattura Ceccarelli un brand che vi consigliamo di tenere sott’occhio per la stagione fredda che sta arrivando.

Naturalmente qui da Superstylin’ non ci siamo fatti sfuggire l’occasione e, come di consueto,  abbiamo selezionato per voi solo il meglio della nuova collezione. L’inverno è alle porte, non c’è tempo da perdere.

Tornati dalle strameritate ferie e fatto tesoro dei deliranti parchi giochi e delle spaccate d’altri tempi che hanno segnato questa lunga estate 2015, Superstylin’ riapre i battenti con un fottio di novità per la nuova stagione autunno/inverno. Per celebrare in modo degno l’imminente arrivo dei mesi freddi vi portiamo direttamente nel Regno Unito presentandovi un marchio storico, che da tempo detta le regole della moda d’Oltremanica, e che troverete già a partire da questo inizio settembre sugli scaffali di Superstylin’.

La new entry è un marchio a cui puntavamo da tempo e che da un pò si sta facendo notare tra gli appassionati e gli addetti ai lavori con delle ottime release: parliamo di Clarks, azienda nata nel lontano 1825 nel cuore della vecchia Inghilterra pre industriale e diventata icona mondiale di stile ed eleganza.

clarks-desert-boot

Stile ed eleganza che quest’autunno Superstylin’ ha deciso di far approdare online e sugli scaffali di Via Santa Maria Ausiliatrice 130 selezionando per voi alcuni modelli immancabili. Parliamo inanzitutto delle Clarks per eccellenza, le Desert Boot, una scarpa pensata in origine come comodo stivaletto per i militari di stanza in Birmania nel secondo dopoguerra. Con la sua caratteristica suola di gomma, proveniente ai tempi dai bazar del Cairo, è oggi una scarpa da indossare indistintamente su strada o sotto outfit più ricercati.

clarks-wallabee-boot

Altre bombe da non farsi sfuggire per l’autunno sono le Wallabee e la sua sorella maggiore Wallabee Boot. Disegnate da Lance Clarke negli anni ’60, le Wallabee erano (già ai tempi) una rivisitazione in chiave moderna del classico mocassino in voga nella prima metà del ventesimo secolo. Rivisitazione più che mai attuale che ancora oggi, grazie all’ottimo lavoro fatto dalla casa anglosassone, è ai piedi degli sneaker addicted (e non solo) di mezzo mondo.

Insomma, ormai lo sapete, il consiglio che vi diamo è quello di tenere sempre d’occhio tutti i nostri canali e prepararvi al meglio, una nuova stagione è appena cominciata.

Quando la Nike, nella lontana estate del 2013, rilasciò il primo Nike Air Max 90 “Independence Day Pack” la risposta di sneakers addicted fu subito calda.

Nike_Sock_Independence_Day_Pack_1

Ma fu solo dopo che Kanye Weste si prensentò con ai piedi alcuni modelli di questo straordinario pack, che queste sneakers targate Nike  hanno cominciato a richiamare l’attenzione di molti raddopiando o addiruttura triplicando il loro valore di mercato.

Nike_Sock_Independence_Day_Pack_3
Nike_Sock_Independence_Day_Pack_2

La buona notizia di oggi è che Nike ha deciso di regalare un seguito a quel memorabile pack e naturalmente qui da Superstylin’ non potevamo farci sfuggire questa bomba.

Il Nike Sock Dart “Independence Day” Pack, omaggio al 4 luglio giorno dell’Indipendenza Americana, sarà disponibile da sabato 11 luglio nei tre colori della bandiera a stelle e strisce nel nostro store di Via di Santa Maria Ausiliatrice 132 a Roma e sull’online shop di Superstylin’.

God Bless America, God Bless Superstylin’!

Direttamente dagli anni ’90, venti anni dopo la prima release ufficiale, torna sugli scaffali di Superstylin’ una sneaker icona dei runner dell’epoca: la Karhu Aria Legend

Karhu, marchio finlandese nato nel lontano 1916, porta con se una storia fatta di lunghe corse e vita all’aria aperta. Tutte le scarpe del brand si caratterizzano per un design semplice, strettamente legato alla progettazione per l’uso outdoor, e sono state negli anni indossate dai più grandi corridori finlandesi, come Olavi Suomalainen e Paavo Numri conosciuti come i “Finlandesi Volanti”.

karhu_1

Fin dalle orgini le Karhu Aria hanno presentato due importanti innovazioni tecniche, come l’intersuola Fulcrum e la mono lingua nella parte superiore, che ne hanno fatto un riferimento indiscusso, dal punto di vista tecnologico, per tutti gli anni ’90. Le colorazioni in uscita in questa prima parte dell’anno variano da una suede grigia, con inserti in fucsia o neri, a una colorazione  estiva caratterizzata da una tomaia in giallo e arancione.

Quello che dovete fare ora è catapultarvi sul nostro store online e non farvi sfuggire questa chicca targata Karhu, tutti e tre i modelli sono pronti per essere indossati in questa lunga estate 2015!

Karhu_3

EN: The KARHU ARIA LEGEND OG sees the return of the brand’s iconic ’90s runner in its OG colourway, 20 years after its initial release.

The Finnish brand can trace its history all the way back to 1916 and has an authentic heritage in running and a deep connection to the outdoors. The brand follows the principles of simple design and running purity by providing technical running and outdoor gear. Their shoes have been worn by some of the country’s greatest runners including Olavi Suomalainen and Paavo Numri, who gave rise to the term Flying Finns.

Karhu_2

Back when it first released, the ARIA featured two technological innovations – the Fulcrum midsole and mono tongue upper construction, both of which were iconic technological developments for the ’90s era. To give the Fulcrum component an extra touch, a carbon fiber plate was added, which provided extra support. The OG colourway sports an grey suede and mesh upper, with pops of purple thrown into the mix. A fuchsia pink neoprene sockliner adds more colour, whilst black details balance things out nicely.

The KARHU ARIA LEGEND OG is scheduled to drop on SATURDAY 20 JUNE at select retailers as Sueprstylin’.

Oggi sul blog di Superstylin’ vogliamo portarvi alla scoperta di Rapics3, un interessantissimo progetto nato dalla passione di tre ragazzi per la fotografia e il mondo dello streetwear, che ha dato vita a degli scatti che hanno raccolto numerosi consensi tra molti addetti ai lavori e appassionati. Un progetto che noi di Superstylin’ seguiamo da tempo e che oggi vi presentiamo con questa intervista a Alessandro, Alessandro e Pablo, le tre menti creative che si celano dietro al nome Rapics3.

rapics3_superstylin_1

– Ciao ragazzi, qui da Superstylin’ seguiamo con molta attenzione il vostro progetto, Rapics3: spiegateci com’è nata l’idea che vi ha portato a scattare foto alle sneakers e qual’è la filosofia che c’è dietro. Sappiamo che siete un gruppo molto affiatato.

Ciao il nostro progetto nasce dall’ unione di tre ragazzi romani con la passione per le sneakers e la fotografia. Dietro ogni scatto c’è la voglia di esaltare al massimo le nostre amate sneakers e condividere cio con tutti gli appassionati – in quel senso è rivolta la filosofia di Rapics3.

– Dalle vostre foto si evince una maniacale attenzione per il dettaglio, come scegliete i modelli di sneakers e le location dove effettuare gli scatti?

Le sneakers che fotografiamo le scegliamo a rotazione dalle nostre collezione, e in alcuni casi anche quelle di amici. Dopo la scelta della sneaker, ci basiamo molto sulla colorazione ed il concept dietro la scarpa. Da li decidiamo la location che spazzia da un parco, un ponte fino alle opere piu famose di Roma.

rapics3_superstylin_4

– Negli ultimi anni, grazie anche alla crescita dei social network, la comunicazione visiva ha assunto un’importanza rilevante nel marketing di tutti i brand. Con gli splendidi scatti che realizzate per il vostro progetto sembra abbiate colto in pieno questa tendenza. Qual è il vostro pubblico e quali feedback ricevete?

È da un po di anni che i grossi marchi ormai strizzano piu l’occhio alla comunicazione sociale piuttosto che a quella classica del decennio scorso. Il nostro pubblico spazia dai giovanissimi fino agli intramontabili OG sneakerhead, la maggior parte ci fa i complimenti e ci sprona a fare sempre meglio. C’è anche molta curiosità e stupore per alcuni scatti realizzati con elementi naturali come fuoco acqua e terra ( situazioni rischiose parlando di sneaker costose e delicate).

rapics3_superstylin_3

Di tutti gli scatti effettuati fino ad oggi ce n’è uno al quale siete particolarmente legati o che ha avuto molto successo tra il vostro pubblico?

Si, il primo scatto realizzato assieme che immortalava la Diadora N9000 x Hanon realizzata tra le fiamme, con il quale abbiamo vinto anche il concorso fotografico di Diadora.

rapics3_superstylin_2

– Cosa vedete nel futuro di Rapics3? Raccoglierete gli scatti in qualche interessante progetto?

Abbiamo gia fatto un esposizione dei nostri migliori scatti presso uno Sneaker store Romano raccogliendo parecchi consensi. Siamo pronti a collaborare con Ginnika per il prossimo evento a Roma, e a breve una collaborazione fotografica con un famoso brand di sneakers.

rapics3_superstylin_4

– Prima di lasciarvi vi facciamo un’ultima domanda di rito: indicateci tre modelli di sneakers che ancora non avete avuto modo di fotografare e che vorreste immortalare con le vostre Reflex.

Alessandro Ceciarelli: Air Jordan 1 chicago og 1985; Pablo Uberti: Air max 1 Parra x Patta: Alessandro Sotgiu: Air Jordan VII mirò

Questa settimana riprendiamo un articolo direttamente dal blog ufficiale di Le Coq Sportif in cui la casa produttrice francese ci racconta la storia di uno dei modelli di punta della serie Retro Running: le LCS R800 OG.

lcs-r800

“La metà degli anni ‘80 segna la nascita delle scarpe appositamente dedicate al running. Grazie al sistema Dynactif, vera e propria innovazione tecnologica dell’epoca, fu la prima scarpa del tempo ad ammortizzare e proteggere il piede, azione rappresentata dal triangolo con la punta rivolta verso il basso, e a favorire la ripresa e la propulsione, rappresentata dal triangolo con la punta rivolta verso l’alto. Le coq sportif diventa così la calzatura favorita da una comunità di runner sempre crescente. Il modello LCS R800, lanciato nel 1991, è una delle prime sneaker dotate di questa tecnologia e diventa ben presto un riferimento sul mercato, non di meno per il suo design accattivante.

le coq sportif r800

Per la Primavera 2015, il marchio sportivo francese reintroduce questa retro running nella sua versione originale – bianca e rosa – ma anche in una nuova combinazione colori che mixa varie tonalità di blu. Per quanto riguarda l’aspetto tecnico, vengono mantenute le caratteristiche legate al sistema Dynactif con una tomaia interamente in nylon, rinforzi laterali e supporto tallone in suede.”

Ora fate un salto nello store di Superstylin’ e date un’occhiata alle nuove LCS R 800 e ricordate per tutti gli ordini superiori ai 100 € la spedizione in Italia è gratuita!

Ancora pochi giorni ed è di nuovo tempo di Spring Attitude, il festival che da qualche anno segna a Roma l’inizio ufficiale della stagione estiva. Un festival, quello organizzato dagli amici di L-Ektrica, che ha saputo crescere negli anni aggiungendo di volta in volta tasselli che lo hanno portato, in questo 2015, a essere uno dei festival più importanti del panorama italiano.

spring attitude 2015

Spring Attitude 2015 prenderà il via giovedì 14 maggio nella splendida cornice del  MAXXI, per poi muoversi nei giorni a seguire tra gli spazi del La Pelanda e della Factory a Testaccio e, con l’immancabile appuntamento del sabato, a Spazio 900.

Quattro saranno i giorni di festa, quattro lunghe giornate in cui perdersi, dal giorno alle prime luci dell’alba, tra live e dj set. Qualche nome? John Talabot, SBTRKT, Siriusmodeskeletor, Apparat, Robert Henke, Clap! Clap!, Clark, Ninos Du Breasil.

La buona notizia è che qui da Superstylin’ trovate, senza sbattimenti e file, i biglietti giornalieri e gli abbonamenti per l’intero festival.

Non dovete fa altro che passare in store a prenderli e cominciare il duro allenamento, al 14 maggio manca solo una settimana!

spring attitude spazio 900▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬
▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬

SPRING ATTITUDE FESTIVAL 2015
14 / 15 / 16 / 17 MAY
ROME – ITALY

SPRING ATTITUDE è il festival dedicato alla musica elettronica, alle nuove sonorità e alla ricerca sperimentale avanzata, con particolare interesse per le ultime tendenze generazionali legate ai nuovi linguaggi. SPRING ATTITUDE FESTIVAL 2015 si qualifica come progetto interdisciplinare, presentando un insieme eterogeneo di produzioni incentrate sull’installazione interattiva, sulla performance audiovisiva e sull’esperienza percettiva di suoni, visioni e spazio.
Il Festival si articolerà in diversi momenti: l’evento di live arts presso il MAXXI – Museo nazionale delle Arti del XXI secolo; dj set – live che si terranno presso la Factory – la Pelanda (MACRO Testaccio) e Spazio Novecento.

line up
SBTRKT dj | SIRIUSMODESELEKTOR | APPARAT dj | JOHN TALABOT dj | BATHS | SHIGETO | KELELA | ROBERT HENKE | EDWIN VAN DER HEIDE | DEAN BLUNT | PORTICO | GLASS ANIMALS | ROMARE | CLAP! CLAP! | NINOS DU BRASIL | CUT HANDS | DOLDRUMS | REDINHO | SCRATCH PERVERTS dj | POPULOUS | DRINK TO ME | AMBASSADEURS | YAKAMOTO KOTZUGA | QUIET ENSEMBLE | GODBLESSCOMPUTERS | OMOSUMO | YOUAREHERE | DJ KHALAB | LA BATTERIA | SINE ONE | FABRICE dj

S/A Visual: studioAIRA!

www.springattitude.it

line up

– THURSDAY 14 MAY / MAXXI MUSEUM (h 20.00 – 00-30)

MAXXI LOBBY STAGE
20.15 – ROBERT HENKE performs DUST
21.30 – YAKAMOTO KOTZUGA
22.30 – CUT HANDS
23.15 – JOHN TALABOT (dj)

MAXXI PIAZZALE
21.00 – EDWIN VAN DER HEIDE performs LSP

MAXXI AUDITORIUM
21.30 – DEAN BLUNT
23.30 – QUIET ENSEMBLE performs NATURA MORTA

– FRIDAY 15 MAY / LA PELANDA & FACTORY (h 22.00 – 03.00)

DESPERADOS STAGE
22.30 – AMBASSADEURS
23.30 – SHIGETO
00.30 – CLAP! CLAP!
01.30 – SBTRKT (dj)

PELANDA STAGE
22.00 – GLASS ANIMALS
23.15 – REDINHO
00.15 – ROMARE
01.15 – POPULOUS
02.15 – DJ KHALAB

– SATURDAY 16 MAY / FACTORY (h 14.00 – 21.00)

OUTDOOR STAGE
14.00 – FABRICE (dj)
17.00 – SINE ONE
18.00 – SCRATCH PERVERTS (dj)

DESPERADOS STAGE
15.15 – LA BATTERIA
16.15 – GODBLESSCOMPUTERS
20.00 – NINOS DU BRASIL

– SATURDAY 16 MAY / SPAZIO NOVECENTO (h 22.00 – late)

MAIN STAGE
23.00 – PORTICO
00.15 – KELELA
01.15 – BATHS
02.30 – SIRIUSMODESELEKTOR
04.00 – APPARAT (dj)

BACKROOM STAGE
23.15 – YOUAREHERE
00.30 – DRINK TO ME
02.00 – OMOSUMO
03.30 – DOLDRUMS

– SUNDAY 17 MAY / FACTORY (h 18.00 – 01.00)
RED BULL MUSIC ACADEMY presents
SPRING ATTITUDE FESTIVAL Closing Party

OUTDOOR STAGE
18.00 – VENICE (dj)
19.00 – ANDREA ESU (dj)
20.30 – MR RAOUL K (dj)

FACTORY STAGE
22.00 – INDIAN WELLS
23.15 – CLARK

Nuovo concorso in casa Superstylin’, questa volta siamo pronti a regalarvi un paio di scintillanti ASICS Tiger GEL-LYTE V (Tan & Red). Come fare per averle?

Scegliete il vostro social preferito (Facebook, Instagram o Twitter), seguite l’account di Superstylin’ e diffondete il messaggio pubblicato. Tra tutti coloro che avranno ricondiviso l’immagine e taggato SUPERSTYLIN’ e ASICS Tiger, verrà estratto un vincitore al quale consegneremo sulla porta di casa questo straordinario paio di sneakers!

ASICS-gel-lyte-V-share-and-win

FACEBOOK

«#ShareAndWin! ASICS Tiger vi regala un paio delle nuovissime GEL-LYTE V (Tan & Red)!
Come? Condividi questo post sulla tua bacheca entro il 3 Maggio, scrivi il numero della tua taglia, usa i due TAG @asicstigerofficial e @superstylin and good luck!».

TWITTER
«#ShareAndWin #asicstigereu GEL-LYTE V!
Condividi questo tweet, aggiungi il numero della tua taglia e in bocca al lupo da @asicstigereu

INSTAGRAM

#ShareAndWin! ASICS Tiger vi regala un paio delle nuovissime GEL-LYTE V (Tan & Red)!
Come? Riposta questa foto con l’apposita app entro il 3 Maggio, scrivi il numero della tua taglia, usa i due TAG @asicstigerhq più @superstylinstore e buona fortuna da #asicstigerhq!

#ShareAndWin! ASICS Tiger gives away one pair of the latest GEL-LYTE V (Tan & Red)!
How? Repost this photo until May 3rd, write your shoe size, add the two tags @asicstigerhq plus @superstylinstore and good luck!

2 hrs · Like · 1

Escono fuori dal nulla questi quattro nuovi modelli frutto della collaborazione tra ALIFE, store di base a NY, e Puma.

Ad aggiungersi alle Suede e alle Trinomic R698 già uscite all’inizio dell’anno, sono delle nuove Blaze of Glory, delle Disc Blaze e altre  versioni delle Suede Mid e delle Trinomic R698.

puma-alife.summer-2015

Questa inaspettata release è stata messa online sul sito di ALIFE senza informazioni aggiuntive sul concept che si cela dietro alle colorazioni. L’unica cosa che vi resta da fare è scegliere la vostra preferita e aspettare, tre di queste quattro bombe saranno presto disponibili da Superstylin’.

puma-alife-summer-2015

EN: Out of nowhere comes four more editions to the ALIFE x Puma collaboration, which now appears to be an ongoing partnership between the New York based boutique and the footwear giant.

puma.alife-summer-2015960x640

Adding to the collab offerings of the Suede and Trinomic R698 earlier this year    are four new Puma sneakers done-up by ALIFE, including the Blaze of Glory, Disc Blaze, and additional versions of the Suede Mid and R698.

puma-alife-summer-2015-sneakers

All four new sneakers just launched on the ALIFE site with no additional information on colorway inspiration, etc., so you’ll have to go on looks alone to decide if you need a pair.

James Nichols, EMEA Sales Manager Lifestyle di Asics, è passato qui da Superstylin’ qualche giorno fa e abbiamo colto l’occasione per strappargli una piccola intervista per farvi conoscere tutto quello che gravita intorno ad uno dei nostri brand preferiti. Buona lettura!

James-Nichols-Asics-1

Ciao James, ti andrebbe di introdurre ai nostri amici la filosofia del marchio ASICS?

La filosofia di Asics è ancora oggi basata sulle idee del  nostro fondatore, Kihachiro Onistsuka, che ha fondato l’azienda a Kobe, in Giappone, nel 1949. Le sue idee innovative, per sviluppare i migliori e più avanzati prodotti sportivi, continuano a guidare la filosofia di Asics ancora oggi.

Ci sono sicuramente comportamenti e atteggiamenti promossi dal nostro brand, basati sugli antichi valori di Mintsuka-san, che fanno di Asiscs un brand molto differente dagli altri. Uno di questi, per esempio, è imparare dagli sbagli. Non esistono errori ma solo occasioni per imparare. Questo spirito crea una fantastica atmosfera di lavoro e ci aiuta a dare vita a prodotti sempre originali.

James-Nichols-Asics-6

Cosa rende secondo te ASICS così speciale?

Il ricco patrimonio di Asiscs, con il suo focalizzarsi sulla tecnologia e la tipica maniacalità dei giapponesi per i dettagli ha dato vita ai prodotti leggendari tanto richiesti oggi dagli amanti delle sneakers. Questo ci rende unici e ci ha allontanato dal modello produttivo dell’industria attuale. Uno degli esempi più lampanti è la GEL Lyte III con la sua tipica linguetta divisa a metà. Un modello del genere può solo provenire da Asics.

Cosa ci dobbiamo aspettare da ASICS in futuro e in particolare quali sono i modelli che non possono mancare nel nostro armadio il prossimo autunno?

Mentre continuiamo ad arricchire il nostro archivio riportando in vita vecchi modelli, come per esempio abbiamo fatto in questa stagione con le Asics Gel-Sight, vogliamo guardare avanti nel futuro. Partendo dal dna del nostro brand, stiamo cominciando a far evolvere concept già esistenti, stravolgendo alcuni prodotti con un look moderno. Bisognerà aspettare fino a Giugno 2015, ma io non vedo già l’ora che tutti ammirino i risultati di questo lavoro per la prima volta.

ASICS ha in programma nuove collaborazioni con designer o marchi di streetwear o grandi negozi?

Noi continuiamo a proporre nuovi progetti di collaborazione per tutto l’anno con un mix dei più influenti store e brand a livello globale. Non vi posso svelare molto per il momento, ma sono molto eccitato per la prossima release per il venticinquesimo anniversario delle Asics Gel Lyte III.

Come sapete, abbiamo selezionato 12 dei più grandi Family & Friends Partners a livello mondiale per fargli creare a ciascuno un modello unico di Gel Lyte III e rilasciandone un modello per ogni mese dell’anno. Concepts USA ha l’onore di disegnare la release di aprile e sia la sneaker che l’idea che c’è dietro sono incredibili.

James-Nichols-Asics-4

Come avrai capito, noi di Superstylin’ siamo degli autentici appassionati di sneakers, qual è o quali sono i tuoi modelli preferiti nella vita di tutti i giorni?

Io sono una persona molto fortunata per molte ragioni, ma sfortunatamente non ho la nostra taglia da campionario (US9) e quindi non è sempre facile! Io ho molte sneaker preferite che cambiano in base al mio umore o al tempo (io vivo a Amsterdam!), al momento il mio paio “go to” sono le St Alfred GEL LYTE III del 2013, lanciate la settimana in cui sono stato assunto da Asics, che per me rimangono uno dei colori più forti e una delle migliori realizzazioni delle LYTE III da tempo. L’altro mio preferita si trova sulla scrivania del mio ufficio e non è mai stato indossata: si tratta di una colorazione delle GEL- Lyte III creata da Solebox che non è mai stata commercializzata. Un vero peccato… magari un giorno!

James-Nichols-Asics-5

ENGLISH

James Nichols, EMEA Sales Manager Lifestyle of Asics, was at Superstylin’ a few days ago and we took the opportunity to have a little chat about past and future of one of our favorite brand ever. Enjoy the reading!

Ciao James, can you introduce to our community the ASICS brand philosophy?

Our brand philosophy is based upon the beliefs of our founder, Kihachiro Onistsuka, who started the company in Kobe, Japan, back in 1949. His focus on innovation to create the finest, most advanced performance sporting goods continues to drive our brand to this day. There are also certain behaviors and attitudes which are displayed by the brand, based on Mintsuka-san’s original values, that make ASICS very different from others – one of the key ones is learning from failure. There really are no mistakes at ASICS, only chances to learn. It creates a great working atmosphere, and helps generate such original product.

James-Nichols-Asics-2

In your opinion what makes ASICS special?

The rich heritage of ASICS, with its focus on technology and typical Japanese eye for detail, has created some of the legendary lifestyle products which sneaker lovers covet today. That makes us unique, and it was has spurned some of the industry defining models – the GEL-LYTE III, with its split tongue of has to be one of the best examples of that. This type of item could really only ever come from ASICS.

What should we expect from ASICS in the future and in particular what is a must have item in men’s wardrobe for the next fall.

Whilst we continue to reach into our archive for great bring back items, for example what we have done with the the GEL-SIGHT this season, we also want to look into the future. Using our brand DNA, we are now beginning to evolve our some our existing concepts, giving certain items a modern look and twist. Nothing is due until June 2015, but I cannot wait for people to see the results for the first time!

James-Nichols-Asics-3

Has ASICS planned some new collaborations with other designers or streetwear brands or big stores?

We will continue to bring fresh collaboration projects through out the year, drawn from a mix of globally influential stores and brands. I can’t give too much away now, but I am very excited about the next release of our 25th anniversary GEL-LYTE III project. As you know, we selected 12 of the world’s greatest Family & Friends partners to create their own take on the GEL-LYTE III, with 1 releasing each month through the year. Concepts of the USA have the honour of designing the April release, and the sneaker, and the story behind it, are incredible.

As it is so easy to get, we all are sneaker passionates, do you have one or more favorite pairs at home?

I am very lucky in many ways, but unfortunately I am not our sample size (US9), so it is not always easy! I have many favourites, which can change depending on my mood, and also the weather (I live in Amsterdam!), but my ‘go to’ pair are always the St Alfred GEL LYTE III from 2013, as it actually launched the week I joined the company, and for me remains one of the strongest colour and material executions done on the LYTE III to date. My other favourite is sat on my desk in the office, and has never been worn: a GEL-LYTE III colourway created by Solebox, which has never been released. Such a shame – maybe one day!

Looking for ASICS? Visit our online store!

 

Asics continua a regalarci vibranti release per questa primavera-estate conferendo una nuova tonificante combinazione di colori alle Gel Lyte V.

Diventate rapidamente uno dei modelli di punta del catalogo del brand giapponese, le Asics Gel Lyte V ci vengono questa volta proposte in un grigio soft e viola “giacinto” con inserti in un fresco e acceso arancione che rende più estiva tutta la scarpa.

asics-gel-lyte-v-soft-grey-hyacinth-superstylin

Il risultato finale è una Asics Gel Lyte V molto colorata, ma facilmente indossabile. Tenete d’occhio il meteo e passate a trovarci da Supertylin’, questa splendida release targata Asiscs è già disponibile nel nostro online shop e nello store di via Santa Maria Ausiliatrice a Roma.

asics-gel-lyte-v-soft-grey-hyacinth-superstylin-2EN: Asics keeps the excellent color-ups in spring and summer palettes right on coming with this next invigorating look for the Gel Lyte V. Quickly becoming the darling of the Asics retro runner catalog, the popular Gel Lyte V gets a unique color combination of Soft Grey and Hyacinth Violet for its ballistic mesh and suede upper which is then accented with vibrant orange throughout.

The end result is a decidedly vibrant Gel Lyte V that still remains very wearable. Grab them now so you’ll have them at the ready once sunny summer weather hits as they arrive at Superstylin’ Store.

L’appuntamento con la nuova edizione di Ginnika si avvicina e per l’occasione noi di Superstylin’ ci siamo fatti una chiaccherata su questo interessantissimo progetto con Andrea Sibaldi, ideatore e organizzatore di questo imperdibile evento.  

ginnika expo varsi

– Ciao Andrea raccontaci un pò di te chi sei e cosa fai nella vita.

Ciao! Sono laureato ad Harvard dal 2006 ed ho conseguito la specializzazione in biologia molecolare che tuttora insegno qui a Roma. Nel tempo libero coltivo hobbies come la psicologia e il giardinaggio di piante grasse. Ritengo che impegnare il tempo libero al meglio sia necessario per gratificare l’essere umano…pensare che c’è gente che lo spreca dietro a delle scarpe da ginnastica

– Parlaci di Ginnika: di cosa si tratta e come nasce l’idea di questo progetto.

Il tutto gira intorno al mondo delle sneakers, ma è stata un ottima occasione per creare una “posse” con persone a me vicine con la conseguenza di impattare sulla nostra città portando un pò di conoscenza sul panorama street.
Ci sono tante cose che Roma può dire sull’argomento e un evento dedicato ci sembrava un buon modo per farlo.

ginnika varsi

– Nonostante lo scorso anno fosse la prima edizione siete riusciti a mettere in piedi una serie di interessanti appuntamenti dislocati in vari store nel centro di Roma: come sarà questa edizione di Ginnika? A cosa state lavorando?

La prima edizione mi ha appassionato molto perchè credo siamo riusciti veramente a far recepire il concetto di comunità e collaborazione. Varie locations coordinate e coese per uno scopo non è cosa semplice da realizzare, non qui almeno.
A Verona abbiamo mantenuto lo stesso format di Roma e tutto è andato alla grande grazie anche a Gabriele Stringa, Federico Repetto e i ragazzi di Move shop e Arena studio d’arte che ci hanno supportato nella realizzazione della tappa veneta.
Nella prossima data in primavera saremo di nuovo qui a Roma e a distanza di un anno dal primo evento, evolvendo le cose e il pubblico, anche il format entrerà in una nuova dimensione.
Non vi svelo molto di piu ma sarà tutto concentrato in un unica grande location quindi seguiteci e scoprite il programma. Non manca molto!

ginnika dj

– Oggi grazie a internet e ai numerosi canali specializzati è sempre più facile andare a ripescare vecchi modelli di sneakers di edizioni limitate o usciti fuori produzione, ma spesso è praticamente impossibile riuscire a toccarli con mano cosa che invece il vostro pubblico riesce a fare durante i giorni dell’evento. Come riuscite a mettere le mani su questi modelli? Si tratta di “donazioni” di appassionati o le grosse case di produzione vi vengono in aiuto?

La cosa piu divertente è che se fai un cartello 50 x 50 con scritto non toccare la gente d’istinto allunga le mani per sentire la consistenza della scarpa che magari per la prima volta vede, ecco perchè pensavamo ad una rete attraversata da corrente elettrica per la prossima installazione a Ginnika Roma.
In parte scherzo perchè i collezionisti che ci aiutano a realizzare la mostra prestandoci le loro scarpe sono molto gelosi dei loro gioielli ed è giusto trattare queste come opere d’arte in un certo senso ma il fatto che la gente sia così curiosa mi piace molto perchè significa che vogliono toccare con mano quello che hanno di fronte.

La curiosità è molto importante secondo me in tutti gli ambiti. In merito alle aziende alcune volte è capitato il contrario di quello che mi chiedi quindi direi che è arrivato il momento di chiederci quanto cazzo abbiamo speso…se fossi andato veramente ad Harvard avrei risparmiato un sacco di soldi.

ginnika expo

– Recentemente siete riusciti a mettere a segno un grande colpo, “ALL GONE” raccontaci.

ALL GONE è arrivato a Roma per la prima volta in 9 anni dopo aver toccato le piu importanti città mondiali, basta?
La questione è che oltre ad essere appagante fa strano; cioè se si guarda indietro a quando eravamo alle presentazione di All Gone a Parigi o Londra gli scorsi anni potevamo covare il desiderio di portarla anche a Roma, oggi invece è stato realizzato e proprio da noi. E’ fantastico!
Detto questo credo sia stato un evento che ha fatto bene alla città e le persone che hanno la nostra stessa visuale di questo panorama.

ginnika all goneginnika posse

– Ginnika è un progetto itinerante: avete già fatto tappa a Verona e so che nei prossimi mesi, prima e dopo l’appuntamento di Roma, vi sposterete in giro per l’Italia. Com’è la risposta fuori da Roma? Il pubblico di appassionati in Italia è in crescita?

Verona è stata un successo come già detto quindi direi che nelle principali città si possa lavorare bene.
Siamo stati fortunati a trovare validi partner per sviluppare il progetto fuori dalla capitale e sono certo che lo stesso sarà per le prossime tappe come Perugia.
Il pubblico c’è ed è reattivo e noi cerchiamo di migliorare dove possibile con le nostre forze per aumentare il bacino di utenza che , non si vuole fermare solo a chi già ne è dentro fino al collo.
Ecco perchè la cooperatività deve essere metabolizzata come strumento produttivo e positivo a disposizione di questo movimento.

ginnika-verona

– Un’ultima domanda prima di lasciarci: indicaci tre modelli di sneakers che non possiedi ma che vorresti nella tua collezione personale.

Vi dico 3 limited edition che mi piacerebbe tanto avere, così stringo può il cerchio.
Nel 2009 non sono riuscito a prendere le NEW BALANCE 999 FERAL CREATION GREY MOUSE & BLACK CROW (sono due ma dello stesso pack), le STASH X NIKE AIR MAX CLASSIC BW del 2003 e le IRAK X ADIDAS RMX EQT del 2007.

In occasione delle celebrazioni per il Air Max Day 2015 Nike è pronta a rilasciare la sua ultima bomba targata Air Max.

nike-air-max-zero-superstylin

Insipirate alle storiche Air Max 1 del 1987, le nuove Air Max Zero sono un riuscito mix di estetica retrò e materiali moderni dalle prestazioni performanti.

Rimente sintonizzati perchè da Superstylin’ non ci siamo di certo fatti sfuggire questa occasione.

nike-air-max-zero-superstylin 3

EN: Nike is prepped and ready to unleash their latest Air Max model into the world in celebration of Air Max Day 2015. The historically inspired Air Max Zero, designed after an initial sketch of the Air Max 1 from 1987, features a blend of retro aesthetics with modern performance materials all in one stylish shell.