c.p companyNel 1971 Massimo Osti fondò il brand Chester Perry,fu un innovatore perché usò metodi per la stampa delle t-shirt che al momento erano usati solo per la stampa su carta.Massimo cominciò anche a sperimentare la tintura in capo che è la denominazione di un processo introdotto da Massimo Osti e dai suoi collaboratori per C.P. Company all’inizio degli anni ‘70.In base a questa tecnica, un indumento, in genere realizzato in tessuto bianco o grezzo non colorato, viene tinto solo nella fase finale del processo di produzione, successivamente alla finitura completa.Nel 1978, il brand di abbigliamento cambia nome da Chester Perry a CP Company